Ogni anno il 13 di Gennaio si festeggia a Parma il patrono Sant’Ilario.

Nato a Poitiers da una delle più illustri famiglie di Francia all’inzio del V secolo, teologo e filosofo, divenne Vescovo di Poitiers. Si trovò di passaggio a piedi presso Parma durante un lungo viaggio di ritorno dalla Turchia dopo esservi mandato in esilio.

Secondo la leggenda, Ilario si trovò a passare a piedi tra le strade di Parma con le scarpe usurate dal lungo cammino.

Un ciabattino vedendolo in quelle condizioni ne ebbe compassione e gli donò un paio di scarpe nuove.

Il giorno seguente il ciabattino, sorpreso, trovò le vecchie scarpe logore di Ilario trasformate completamente in oro.

Per ricordare il miracoloso evento ogni anno si celebra la consueta festa dedicata a Sant’ Ilario, con festeggiamenti che richiamano antiche tradizioni pubbliche e solenni ed altre gastronomiche, come la “scarpetta di Sant’ Ilario”, un biscotto a forma di scarpa, tipico dolce di Parma che si trova facilmente nelle pasticcerie e bar nei giorni che precedono la data di ricorrenza.

CATEGORIA
Storie
INDIRIZZO